Home

Moratti ha deciso, cederà la maggioranza a Thohir

 Che ci fosse l’accordo non è una novità. Perché come avevamo anticipato due settimane fa, Massimo Moratti e Erick Thohir sono da tempo in contatto e convinti di portare a termine la trattativa.

Ma ora emergono anche i termini dell’intesa e soprattutto i tempi per la realizzazione. Alla fine il presidente nerazzurro si è convinto. Cederà la maggioranza. Nonostante il suo amore per l’Inter, non può fare a meno di scontrarsi con una crisi che sta investendo il mercato italiano e che non consente più determinati investimenti nel mondo del calcio.

Ecco perché aprire le porte a un azionista che porti capitali freschi diventa una necessità. Il 75% non lascia spazio a equivoci su chi sarà a prendere le decisioni. Ora tutto è in mano agli avvocati e i tempi tecnici per il passaggio delle quote si trascineranno fino a fine luglio.

Insomma ci sono almeno tre settimane per metabolizzare questo stravolgimento e, soprattutto, per studiare anche la maniera di comunicarlo pubblicamente, soprattutto a quei tifosi piuttosto scettici sulle reali intenzioni, e potenzialità, del tycoon indonesiano.

Intanto, Thohir aspetta, ma non da solo perché sbarcherà a Milano con un gruppo di lavoro già collaudato e che garantisce anche la presenza dell’avvocato Jason Levien, suo socio nei Dc United, ma impegnato anche nella Nba con i Memphis Grizzlies. Thohir non arriverà in Italia fino all’annuncio ufficiale. Poi anche lui si presenterà ai suoi nuovi tifosi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico