Gricignano

Indesit, i lavoratori protestano a Fabriano: le immagini

 GRICIGNANO. dal nostro inviato Vincenzo Truosolo –E’ giunto a Fabriano il grande corteo della manifestazione nazionale contro il piano di riorganizzazione diIndesitCompany in Italia.

“1425 volte no. La storia siamo noi” la scritta sullo striscione, portato tra gli altri dai vertici dei sindacati di categoria Fim, Fiom e Uilm, che apre il serpentone di folla. Alla manifestazione partecipano il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, una ventina di sindaci con la fascia tricolore, tra cui quello di Fabriano Giancarlo Sagramola e il vescovo Giancarlo Vecerrica.

Almeno 5mila le persone che sfilano per le strade della città marchigiana “roccaforte” del gruppo Merloni, proprietario della Indesit: insieme ai dipendenti di Fabriano, Comunanza e di Teverola e Carinaro (Caserta) anche le tute blu delle aziende metalmeccaniche di Fabriano, delegazioni di grandi gruppi come Whirlpool, Electrolux, oltre all’adesione delle categorie produttive. Molte le serrande abbassate nel centro storico di Fabriano.

“Blocchiamo questo gioco. – si legge sul manifesto affisso su una saracinesca, siglato da Confcommercio, Cna e Confartigianato – Questo esercizio aderisce alla manifestazione nazionale di protesta per la salvaguardia delle piccole imprese, del sistema economico e dell’occupazione”. Imponente, ma discreto, l’apparato di sicurezza delle forze di polizia.

Aseguire i video della manifestazione e la playlist video sulla vertenza Indesitcon i consigli di visualizzazione. La playlist è in continuo aggiornamento.

Indesit, la protesta degli operai – Playlist Video

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Sant'Arpino, "Libera Mente" incontra i cittadini e raccoglie le loro istanze - https://t.co/zfduZefsZ9

Migranti "scaricati" al confine. Salvini: "Vergogna internazionale". La Francia: "Non lo faremo più" - https://t.co/3bVem0mHtU

Pompei, scoperta nuova iscrizione: l'eruzione a ottobre e non ad agosto - https://t.co/em7JOKvebA

Tap, il ministro Lezzi: "Troppo costoso fermarlo". Comitato: "Eletti M5S si dimettano" - https://t.co/cqu0GBJOyv

Condividi con un amico