Gricignano

Corpora Gricignano, arriva anche Vittoria Repice

Vittoria RepiceGRICIGNANO. La Corpora non si ferma e continua il lavoro incessante sul mercato. Arriva infatti la prestigiosa firma di Vittoria Repice, centrale classe 1986 proveniente da Casalmaggiore (A2).

Giovane ma già con una consolidata esperienza ad alti livelli (la prossima sarà la quarta stagione in serie A), la Repice rappresenta il secondo importantissimo tassello nel reparto centrali dopo l’acquisizione di Valentina Russo, che di Vittoria Repice è buona amica: “Ho accettato la proposta della Corpora perché mi è piaciuto il progetto. Ho avuto contatti col coach, Luciano Della Volpe, e conosco di fama il simbolo e capitano del club, Elena Drozina. In più fra i neoacquisti c’è Valentina Russo, una mia amica. Tutti questi elementi mi hanno spinto verso il sì”.

La centrale calabrese si presenta ai suoi nuovi tifosi in maniera molto chiara: “Il mio soprannome è guerriera: non serve aggiungere altro. In campo sono tenace, non mollo mai e ho l’indole da trascinatrice”. La “guerriera” non nasconde le proprie aspettative per la prossima stagione: “Sto trascorrendo un’estate di relax e sport, disputando alcune tappe di Beach Volley fra Calabria e Sicilia, così da essere riposata e pronta fisicamente per il raduno.

La Corpora Gricignano si sta configurando come una squadra composta da giocatrici volitive e tenaci, in grado di disputare un campionato all’altezza della situazione”. Sempre riguardo alla prossima stagione, la Repice, che sta seguendo le vicende del mercato e la composizione degli organici rivali del Gricignano, afferma che “a prima vista, a parte due o tre squadre che paiono attrezzatissime, sembrerebbe che molte squadre si stiano indebolendo attingendo anche da serie inferiori, ma questo non vuol dire niente. Ciò che sembra sulla carta viene spesso smentito dal campo. Noi scenderemo sul rettangolo di gioco domenica dopo domenica per giocarcela contro tutte. Le neopromosse in questa categoria sono sempre mine vaganti poiché mettono in campo fame, voglia e determinazione sopra la media: saranno queste le nostre armi, oltre alla grande tecnica e alla regia di una campionessa come Drozina. Una palleggiatrice così in alcuni casi può essere tre quarti di squadra”.

In attesa dei calendari, a un mese dal raduno di Sant’Antimo, la Corpora continua a operare per la definizione di quei colpi che la porteranno a completare il roster, mentre a Gricignano e in tutta la provincia di Caserta cresce l’attesa per lo storico debutto in serie A.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico