Gricignano

Alunni meritevoli, Noi Giovani chiede ripristino delle Borse di Studio

 GRICIGNANO. La scuola sta finendo, centinaia di ragazzi in questi giorni stanno affrontando gli esami di maturità.

Tra ansie, paure e gioie tra qualche giorno tutto sarà finito, e le varie commissioni daranno i verdetti. Accompagnati da tanta soddisfazione, decine di ragazzi festeggeranno la maturità con il massimo dei voti. Giovani eccellenze che premiati da quel 100100 e lode portano con loro un ricco bagaglio di sapere e cultura. Maturandi che, stando ai primi confronti, si stanno domandando se la nuova amministrazione Moretti seguirà le orme della precedente, premiando chi si è contraddistinto e ha marcato forte il nome di Gricignano tra i banchi. Premiazione, che facendo un breve excursus, avveniva in genere a novembre e che, “pace all’anima sua”, è stata “trascurata” ma non dimenticata nel periodo di commissariamento.

L’iniziativa era rivolta a tutti i laureati, ai neo diplomati e agli studenti delle scuole medie, che avendo concluso il percorso di studi con la massima votazione, ricevevano un premio e un “elogio” da parte dell’amministrazione e dell’assessore alla pubblica istruzione. Premio che seppur simbolico, gratifica tanto ragazzi e famiglie, dando loro soddisfazione per l’attestazione ricevuta.

L’associazione “Noi Giovani” ha accolto le perplessità di questi loro coetanei e si è subita mobilitata, inviando una richiesta al sindaco Moretti e all’assessore al ramo Guida, allo scopo di sensibilizzare l’amministrazione. “Siamo al corrente dei tanti problemi a cui l’amministrazione sta ottemperando, – fanno sapere dall’associazione – ma siamo fiduciosi nel fatto che l’assessore Guida accoglierà questa nostra richiesta e si impegnerà affinché questa ‘spesa’ possa essere sin da subito predisposta nel prossimo bilancio di previsione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico