Frignano - Villa di Briano

Rapinarono in villa: arrestato a Marsiglia il terzo complice della badante

 FRIGNANO. Stava tentando di imbarcarsi per raggiungere il suo paese d’origine, l’algerino Farid Dahbi, 23 anni, residente a Frignano, tra gli autori della rapina in una villa di Sessa Aurunca ai danni di una nota professionista casertana.

Il giovane, colpito da mandato d’arresto europeo, è stato catturato in Francia, a Marsiglia, dagli uomini della Gendarmeria e dell’Interpool, attivati dai carabinieri della compagnia di Sessa Aurunca. L’algerino è fra le tre persone identificate quali responsabili della rapina nell’abitazione del medico chirurgo, avvenuta lo scorso 15 febbraio.

Prima del giovane africano, che si era reso irreperibile, il 12 luglio i carabinieri arrestarono due donne, Esterina Spada, 33 anni, di San Cipriano d’Aversa, e Giuseppina Piccolo, 52 anni, di Casapesenna, quest’ultima che, approfittando del fatto di essere da dieci anni la badante della professionista, ebbe il ruolo di basista.

I rapinatori, armati di pistola e col volto travisato con passamontagna, fecero irruzione nell’abitazione della vittima e, dopo averla colpita al capo con il calcio della pistola, dietro minaccia si fecero aprire la cassaforte dalla quale prelevarono monili in oro per un valore di oltre 200mila euro, dileguandosi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico