Esteri

Svizzera, scontro frontale tra due treni: 40 feriti

 GINEVRA. Una quarantina di persone, cinque delle quali in condizioni gravi, sono rimaste ferite in uno scontro frontale tra due treni, lunedì, in Svizzera.

La collisione è avvenuta intorno alle 18.50, nei pressi della stazione di Granges-Marnand, nel cantone di Vaud (Ovest), linea Palèzieux-Payerne, tra Moudon e Payerne, a nord del lago di Ginevra. Un convoglio era diretto a Losanna e da cui l’altro proveniva. Subito dopo il violento impatto, sul posto sono giunti la polizia, diverse ambulanze, i vigili del fuoco e un elicottero.

Le cause dell’incidente sono ancora incerte. Secondo le informazioni raccolte dal sito 20.minutes, lo scontro è avvenuto a pochi metri dallo scambio, mentre ancora non si conosce la velocità dei due convogli.

Un giovane che si recava in treno a Losanna ha raccontato che, dopo aver lasciato la stazione, “il convoglio ha frenato tre volte, poi si è immobilizzato. C’è stata una botta violenta. I vetri dei finestrini sono esplosi”. Nel suo vagone c’era anche un neonato: “Sono subito andato a vedere come stava. Dopo siamo usciti, ed abbiamo visto l’impatto: c’era sangue che usciva dalla cabina di guida”, ha aggiunto. Un abitante che vive a circa 500 metri dal luogo dell’incidente ha raccontato di aver sentito il fischio del treno e poi il rumore dell’impatto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico