Esteri

Snowden chiede asilo temporaneo in Russia

 MOSCA. “Può
restare nel Paesese cessa le sue attività contro gli Stati Uniti”. Così
ha risposto il Cremlino alla richiesta di Edward
Snowden
, che durantel’incontro all’aeroporto di Mosca con i difensori
dei diritti umani, ha chiesto di essere aiutato ad ottenere unasilo
temporaneo in Russia.

Per completare l’iter della concessione dell’asilo
occorreranno tra le e due e le tre settimane, come ha detto l’avvocatoAnatoli Kucerena,all’incontro di
Mosca.

La talpa del Datagate non esclude comunque di raggiungere in
futuro, dopo un asilo temporaneo in Russia, l’America Latina, come ha detto Serghiei Nikitin, capo dell’ufficio
moscovita di Amnesty International. “Vuole ottenere asilo politico, almeno come
protezione temporanea, in Russia.

Ma le sue azioni successive non sono chiare.
Snowden ha detto che potrebbe andare in un Paese dell’America Latina”.

La
tv di Stato Rossia 24 ha diffuso unafoto della “talpa” durante
l’incontro allo scalo di Mosca, a cui hanno partecipato in tutto tredici
attivisti dei diritti umani.

E’ la sua prima immagine dopo settimane di fuga. A
destra di Snowden, in camicia grigia e apparentemente dimagrito, c’èSara Harrison, la legale di Wikileaks,
che lo segue fin dal suo arrivo a Hong Kong.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico