Esteri

Scontri in Pakistan, 10 morti. Attacco a convoglio medico

 ISLAMABAD. Almeno 10 persone sono morte in violenti scontri tra le forze armate pakistane e miliziani islamisti nel nordovest del Pakistan, alla frontiera con l’Afghanistan.

A cadere sono stati otto miliziani e due militari, uccisi nel corso di un attacco portato a posti di controllo nella zona tribale di Kyber.

Un commando armato ha attaccato un team sanitario impegnato in una campagna di vaccinazioni antipolio della provincia centrale pachistana di Baluchistan uccidendo l’agente che assicurava la scorta. Lo hanno reso noto le autorità locali. Aslam Shah, responsabile della polizia, ha detto che l’attacco è avvenuto a Pashin, località a maggioranza pashtun del Baluchistan. La campagna antipolio è stata momentaneamente sospesa dalle autorità locali.

Ieri il paese islamico ha eletto Mamnoon Hussain della Lega Musulmana nuovo presidente del Pakistan. Rimpiazzerà, a partire dall’otto settembre, l’attuale capo di Stato, Asif Ali Zardari, il cui mandato di cinque anni scade a settembre.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico