Esteri

Pakistan, Mamnoon Hussain è il nuovo presidente

Mamnoon Hussain ISLAMABAD. Mamnoon Hussain della Lega Musulmana è stato eletto nuovo presidente del Pakistan. Rimpiazzerà, a partire dall’otto settembre, l’attuale capo di Stato, Asif Ali Zardari, il cui mandato di cinque anni scade a settembre.

E’ questo il risultato dell’elezione alla quale hanno preso parte deputati di entrambe le Camere e di quattro assemblee provinciali, secondo quanto annunciato dalla tv di Stato. 73 anni uomo d’affari, Hussain è uno stretto alleato del primo ministro Nawaz Sharif. La sua fedeltà a quest’ultimo e il suo basso profilo potrebbero accrescere il potere del premier contro quello di Zardari, il cui Partito del popolo pakistano ha perso nettamente le elezioni dello scorso maggio.

Intanto, le forze di sicurezza locali hanno ripreso, con non poche difficoltà, il controllo del carcere di Dera Ismail Khan, nella provincia nordoccidentale di Khyber Pakhtunkhwa, vicino all’area semi-autonoma del Waziristan del sud legata ad al Qaeda, dove la scorsa notte un attacco talebano ha liberato 243 detenuti, tra cui decine di combattenti islamici, sei dei quali sono stati poi ripresi. Negli scontri sono rimaste uccise anche nove persone, tra cui sei poliziotti, e si registrano una decina di feriti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico