Esteri

Fukushima, ad alto rischio la vita dei lavoratori

 TOKYO. Notizia allarmante quella diffusa dalla Tepco, utility che gestisce la centrale nucleare Fukushima Daiichi: i lavoratori sono ad alto rischio di tumore alla tiroide a causa della continua esposizione alle radiazioni.

Un’indagine simile era stata realizzata a Dicembre quando, su 522 dipendenti, si era scoperto che 178 superavano il livello di 100 millisievert. Oggi, ripetuta tale analisi, si è rivelato che sono 1973 persone a superare tale quantità.

Il Sievert è l’unità di misura della dose equivalente di radiazione nel Sistema Internazionale, misura i danni che le radiazioni provocano sull’organismo, dalla nausea, alle emorragie, alla morte. Nessun intervento da parte delle autorità sanitarie locali che hanno lasciato la gestione del problema alla stessa Tepco.

Ci sono elevate probabilità che anche l’Oceano Pacifico sia stato inquinato da acqua radioattiva fuoriuscita dalla centrale nucleare.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico