Esteri

Egitto, i due schieramenti si fronteggiano: decine di morti e feriti

 IL CAIRO. Ennesimo bagno di sangue in Egitto dove, nella giornata di venerdì, decine sono le persone rimaste uccise negli scontri tra i sostenitori del deposto presidente Morsi e quelli dell’esercito.

Le vittime ad Alessandria d’Egitto e in altre regioni, anche se il bilancio più grave si è registrato nella capitale, dove, a seconda delle fonti, si parla di 70, ma anche di oltre 100 morti, oltre a numerosi feriti.

“Non sparano per ferire, ma per uccidere”, fa sapere Gehad El-Haddad, portavoce dei Fratelli Musulmani, sottolineando che i dimostranti sono stati colpiti alla testa e al petto dalle forze di sicurezza egiziane che hanno assaltato il sit-in a oltranza, organizzato nella parte nord-orientale del Cairo.

Intanto, nonostante le violenze e il divieto delle forze militari, i Fratelli Musulmani hanno annunciato per sabato nuove proteste.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico