Esteri

E’ un disabile il responsabile della bomba all’aeroporto di Pechino

 PECHINO. E’ un
disabile di 34 anni l’attentatore dell’ordigno fatto esplodere sabato all’aeroporto
di Pechino.

Ji Zhongxing, questo il
suo nome, stanco dei soprusi subiti dalla polizia locale, ha fatto esplodere un
rudimentale ordigno allo scalo internazionale della capitale cinese senza
ferire nessuno, a parte se stesso.

Zhongxing ha fatto esplodere la bomba
casareccia vicino ad una delle uscite nella sala degli arrivi del Terminal 3
dell’aeroporto, quello più usato dal traffico internazionale.

Testimoni
oculari hanno riferito che Ji, che si muove solo su una sedia a rotelle, è
stato fermo a lungo davanti all’uscita, urlando frasi contro la polizia municipale
di Dongguan, una città industriale del sud dove probabilmente risiedeva, che
l’avrebbe più volte picchiato. Dopo qualche minuto ha fatto esplodere l’ordigno.

La drammatica protesta di Ji Zhongxing è assimilabile a quelle dei cosiddetti
‘postulanti’ (petitioner), che vengono a Pechino per consegnare ad un apposito
ufficio governativo lamentele contro i soprusi delle autorità locali.Ora
l’attentatore è ricoverato in ospedale, sembra con un braccio rotto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico