Caserta

Sparatoria al “Kebab”, arrestati due 19enni casertani

 CASERTA. Due 19enni casertani, Vincenzo Farina, e Benito Di Tommaso, sono stati arrestati venerdì sera per tentato omicidio in concorso, possesso abusivo di arma illegalmente detenuta, resistenza e lesioni.

Secondo la ricostruzione operata dai carabinieri, i due, mentre si trovavano all’interno del locale “Kebab – HotXHot”, in via Roma, a Caserta, intraprendevano un acceso diverbio per futili motivi, con alcune persone presenti. Successivamente i due uscivano dal locale per farvi ritorno dopo circa 15 minuti, arma in pugno, esplodendo tre colpi di arma da fuoco ad altezza uomo.Il primo proiettile veniva esploso verso l’esterno, mentre gli altri due in direzione di un dipendente algerino del locale.

Subito dopoi due ragazzi tentavano di darsi alla fuga a bordo di uno scooter ma l’immediato intervento dei carabinieri, che si trovavano a transitare lungo via Roma, consentiva di bloccarli dinanzi all’esercizio commerciale. Alla vista dei militari dell’Arma, i due giovani opponevano attiva resistenza, al fine di guadagnarsi la fuga, senza però riuscire nell’intento.

La perquisizione personale consentiva di rinvenire una pistola, illegalmente detenuta, calibro 9, ancora con il colpo in canna, ed ulteriori sei colpi nel caricatore. Entrambi sono stati condotti nella casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico