Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

La sala consiliare intitolata a Don Peppe Diana

 CASAL DI PRINCIPE. Nella casa comunale di Casal di Principe, si è tenuta, alla presenza dei familiari e delle massime autorità civili, militari e religiose, la cerimonia di inaugurazione e scoprimento della targa di intitolazione della sala consiliare a Don Peppe Diana, vittima della camorra.

La scelta della commissione straordinaria di intitolare la sala al sacerdote ucciso dalla camorra nel 1994 è un riconoscimento ad un simbolo della lotta contro la la criminalità come cittadino e non solo come sacerdote. Sono intervenuti il prefetto Silvana Riccio, presidente della commissione straordinaria, il vescovo di Aversa Angelo Spinillo, il sostituto procuratore Donato Ceglie, e il referente regionale di Libera don Tonino Palmese.

Al termine della cerimonia un corteo ha raggiunto il cimitero di Casal di Principe per rendere omaggio alla tomba di don Peppino e per rinnovare l’impegno civile contro ogni forma di criminalità.

A seguire,nella sede dell’Università della legalità di Casal di Principe, si è tenuta la presentazione del libro “Mafie, la criminalità straniera alla conquista dell’Italia” di Giovanni Conzo e Giuseppe Crimaldi. Erano presenti, oltre gli autori, il prefetto Riccio, il procuratore della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, Corrado Lembo, il procuratore della Repubblica di Salerno, Franco Roberti, e il giornalista del Tgr Campania Adriano Albano.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico