Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Gruppo Estivo nella parrocchia Maria SS. Preziosa

 CASAL DI PRINCIPE. Domenica 30 giugno è stato inaugurato, con una solenne celebrazione eucaristica, il Grest Estivo nella parrocchia Maria SS. Preziosa di Casal di Principe.

Iniziativa che ormai è giunta alla sua settima edizione, organizzata e voluta dall’instancabile parroco don Delio Pellegrino, coadiuvato dal suo collaboratore, il diacono don Armando Bazzicalupo. L’esperienza estiva, che vede coinvolti 200 bambini con 50 giovani animatori, sarà al centro delle attività parrocchiali dal 1 al 28 luglio, concludendosi con una festa finale con la presenza dei genitori e della comunità.

“Il Grest estivo – spiega il diacono don Armando – è una proposta formativa ed educativa che la parrocchia offre alle famiglie, le quali dimostrano per la gran parte una condivisione del percorso formativo che l’oratorio offre in queste settimane estive. Non manca, non lo si può negare, anche una risposta a una esigenza sociale ed economica delle famiglie, che trovano in questa realtà un luogo dove poter lasciare il proprio figlio con tranquillità e con la certezza che a lui sarà offerto un percorso formativo e non semplice ‘parcheggio’”.

“Il Grest – prosegue don Armando – è realmente un luogo aperto e accogliente con tutti e non per questo diminuisce la sua consapevolezza di essere anche luogo di evangelizzazione. Per degli adolescenti e giovani do versi confrontare con loro coetanei ed essere chiamati a dare ragione della propria fede è la via migliore per sviluppare una consapevolezza della propria identità”. Quest’anno il tema dell’Oratorio è “EveryBody: Un corpo mi hai preparato”.

Al centro delle attività, delle catechesi e degli incontri è messo il corpo, come luogo di relazione, di incontro, di crescita, di comunione con se stessi e con gli altri. Un percorso che gli stessi animatori del Grest si sono impegnati ad approfondire nelle settimane precedenti all’Oratorio Estivo insieme al parroco don Delio, puntando sul mettere a frutto i talenti che il Signore ha donato ad ognuno a servizio degli altri, proprio come ci ricorda il documento della Cei: “Il laboratorio dei talenti” dello scorso febbraio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico