Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Casapulla, approvato rendiconto: avanzo di 600mila euro

 CASAPULLA. Il consiglio comunale di Casapulla ha approvato il Rendiconto di Gestione 2012. Grande soddisfazione da parte del sindaco Ferdinando Bosco, dopo l’arrivo del commissario ad acta imposto dalla prefettura di Caserta per il mancato rispetto dei termini imposti dalla legge e la vittoria al Tar dell’Ente di piazza Municipio, che ha messo fine a questa lunga ed intrigata vicenda.

“Abbiamo ripreso il lavoro da dove lo avevamo interrotto due mesi fa. – ha affermato il primo cittadino Bosco – Come dimostrato dalla sentenza del Tribunale amministrativo regionale della Campania, il commissariamento era ingiusto e la nostra amministrazione ha operato senza alcuna irregolarità. Il documento finanziario era pronto ad essere approvato il giorno in cui è arrivato in Comune il commissario ad acta. Nella seduta di venerdì abbiamo dimostrato che il nostro è un consuntivo saldo con 600mila euro d’avanzo in cassa, che saranno utilizzati nel bilancio che approveremo a settembre. Ringrazio tutti i cittadini e le persone che ci sono state vicine in questi mesi di grande difficoltà. Ringrazio l’avvocato Abbamonte e l’assessore Tecchia che ha seguito la vicenda recandosi numerose volte a Napoli. Adesso, siamo pronti a completare le opere programmate per il rilancio definitivo di Casapulla. Intanto, ci prepariamo al rush finale in vista delle elezioni amministrative della prossima primavera”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico