San Giorgio a Cremano - San Sebastiano al Vesuvio

La nomina a cavaliere del maresciallo Carmine Crisostamo

 CARINARO. Lo scorso 2 giugno a Caserta ha ricevuto la pergamena di nomina a Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica dalle mani del prefetto Carmela Pagano su indicazione del Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano il primo maresciallo luogotenente Carmine Crisostamo di Carinaro.

Il neo cavaliere è nato ad Aversa, il 21 luglio 1960 e presta servizio presso il 2° Comando delle Forze di Difesa con sede in San Giorgio a Cremano (Napoli) nella Caserma “Antonio Cavalleri” svolgendo attualmente le funzioni di addetto all’Ufficio Informazioni. Ha frequentato i seguenti Corsi: quello di specializzazione presso S.a.u.s.a di Foligno; Aiuto Istruttore Educazione Fisica presso Smef di Orvieto; I.g.p. presso il Comando del 3° Corpo d’Armata di Milano; I.G.P. presso Scuola di Artiglieria di Bracciano.

E’ stato insignito delle sottonotate Onorificenze e Ricompense: Medaglia commemorativa per le Medaglia commemorativa operazioni di soccorso in Campania 1980; Medaglia commemorativa per le Operazioni di Soccorso Pubbliche Calamità; Distintivo per i comandanti di unità Corazzati in Metallo Bianco; Medaglia di Bronzo per il Lungo Comando nell’Esercito,Croce d’Argento per anzianità di Servizio Militare; Croce d’Oro per anzianità di Servizio Militare.

E diversi elogi. Medaglia Mauriziana al Merito dei 10 Lustri di Carriera Militare; Attestato di Pubblica Benemerenza del Capo Dipartimento della Protezione Civile per grandi eventi (per l’Operazione Strade Pulite); Croce d’Oro con Stella per anzianità di Servizio Militare; Medaglia di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana 2013. Ha partecipato alla Missioni in Territorio Italiano (Strade Pulite).

E’ sposato con la signora Eufemia ed ha due figlie di nome Francesca e Cristina che gli augurano ogni bene per la lunga carriera e la recente prestigiosa nomina.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico