Carinaro

Indesit, gli operai bloccano magazzino

 CARINARO. Gli operai dello stabilimento Indesit di Teverola-Carinaro mercoledì mattina hanno continuato lo sciopero contro il piano dell’azienda che prevede l’esubero di 1.425 dipendenti in tutta Italia, 530 solo nello stabilimento casertano.

I
lavoratori hanno interrotto le attività nell’area utilizzata come magazzino
dall’azienda. Intanto, otto ore di sciopero generale contro i tagli annunciati
da Indesit sono state proclamate per venerdì dai sindacati unitari Fim Cisl,
Fiom Cgil e Uil Uilm.

Davanti alla sede centrale dell’Antonio Merloni, a
Fabriano, si sono dati appuntamento sia i lavoratori dei siti produttivi
italiani della Indesit Company di Melano, Albacina (Ancona), Comunanza, (Ascoli
Piceno) Teverola e Carinaro (Caserta) e le delegazioni di lavoratori del comparto
elettrodomestico dei maggiori gruppi nazionali, tra i quali Whirlpool,
Electrolux e Candy. Per l’occasione, si fermeranno i lavoratori di tutte le
aziende operanti nel fabrianese, mentre hanno confermato la presenza anche
delegazioni di decine di industria manifatturiere della Marche.

A Fabriano
saranno abbassate le serrande dei negozi e degli esercizi commerciali, ad
eccezione di bar e ristoranti, che garantiranno i servizi essenziali.
Aderiscono e partecipano alla mobilitazione nazionale, le associazioni di
categoria dell’artigianato e del commercio, che spingono per la salvaguardia
delle piccole imprese del sistema economico e dell’occupazione.

La
manifestazione si concluderà nella tarda mattinata con gli interventi dei
lavoratori e dei segretari nazionali di categoria.

Aseguire i video della manifestazione e la playlist video sulla vertenza Indesitcon i consigli di visualizzazione

Indesit, la protesta degli operai – Playlist Video

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico