Carinaro

70esimo anniversario dell’ordinazione di monsignor Gennaro Morra

 CARINARO. Giovedì 11 luglio ricorre il 70esimo anniversario
dell’Ordinazione presbiterale del compianto monsignor Gennaro Morra, parroco di Carinaro dal 1953 al 1989 e già Vicario
Episcopale per l’edilizia Sacra della Diocesi di Aversa.

Era l’11 luglio 1943
di 70 anni fa che veniva ordinato sacerdote dal vescovo Antonio Teutonico nella
chiesa cattedrale di Aversa. La ricorrenza riveste un carattere speciale
proprio per vicenda che sta riguardando i lavoratori della Indesit Company di
Teverola-Carinaro, in quanto alla fine degli anni ’60 fu proprio il defunto
Monsignore uno dei protagonisti a volere che l’allora Indesit Spa fosse
insediato nei nostri territori per far fronte all’impellente esigenza di lavoro
che si elevava tra la popolazione dell’intero agro aversano.

Le felici
intuizioni di questo Parroco di paese, le personali conoscenze con l’allora
Ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale Carlo Donat Cattin con la piena
disponibilità delle Amministrazioni Comunali locali del circondario, fecero si
che questa importante nuova realtà produttiva s’insediasse nella nostra area
industriale. Anche perché la destinazione dell’insediamento doveva avvenire in
un altro posto della provincia e fu proprio Don Gennaro con l’indicazione della
vicina stazione ferroviaria di Gricignano in località “San Vincenzo” a
convincere gli interlocutori ministeriali e, poi, con il suo saper fare, la
spiccata diplomazia di cui era dotato,diedero delle risposte alle esigenze e
alle priorità di carattere lavorativo di tutto l’agro aversano. Don Gennaro, che
per ben 36 anni ha guidato la parrocchia di Carinaro è stato sacerdote e uomo
di profonda cultura, maestro di intere generazioni, promotore di carità e
riscatto sociale, una vera manna per la nostra Carinaro. Ha fatto da parroco, maestro,
consigliere, educatore, amministratore e guida: è stato colui che negli ultimi
50 anni ha lavorato per il progresso civile e culturale di Carinaro.

“Tutte le
opere realizzate sia di culto che sociali – ci dice Giuseppe Barbato, figlioccio
e collaboratore per oltre un trentennio di don Gennaro – esistenti a Carinaro,
dobbiamo essere grati tutti a Lui. I continui restauri della maestosa Chiesa
Parrocchiale con annesso Oratorio e canonica, la rettoria dedicata a Maria SS.
di Montevergine, la casa
albergo-pensionato, la scuola materna, la Chiesa di Santa Croce con annesso
Teatro e Casa famiglia, il campo sportivo e un fabbricato di proprietà
parrocchiale, continua Barbato,sono tutte opere ristrutturate o ex novo che il
sempre amato parroco ha lasciato al popolo di Carinaro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico