Aversa

Via Seggio, tavolini lungo passaggio pedonale: una residente telefona e…

 AVERSA. Non c’è solo il fine settimana a creare problemi di vivibilità ai residenti di via Seggio e in particolare a quelli che hanno la “disgrazia”, come si legge in una mail trasmessa in redazione, nel tratto di strada compreso tra piazzetta Lucarelli e via San Paolo.

“Anche negli altri giorni della settimana siamo costretti a subire la prepotenza di chi crede di poter fare tutto quanto gli piace ed aggrada infischiandosene dei diritti degli altri”, scrive una residente che racconta le difficoltà incontrate nella serata di giovedì per ottenere il rispetto delle regole.

“Alle ore 20.40 – si legge nella mail – ho chiamato la polizia municipale segnalando la presenza di tavolini e sedie collocati nell’area di passaggio pedonale della carreggiata di via Seggio, delimitata da appositi paletti, che mi avevano impedito di percorrerla con il passeggino in cui era mio figlio, obbligandomi ad utilizzare la strada cosicché, per la presenza del transito veicolare, sono stata costretta a mettere a rischio l’incolumità di mio figlio e la mia”.

“Alla mia richiesta – continua la mail – il vigile al telefono affermava di avere a disposizione una sola auto impegnata in quel momento in un incidente”.“Alla mia ulteriore preghiera di intervenire al più presto l’agente –prosegue la mail – aggiungeva di rivolgermi ad altre forze di polizia aggiungendo inoltre: ‘Signora, tanto sono le 21 chi vuole che passi a quest’ora?’. A tali disarmanti parole ho risposto: ‘Scusi, ma allora dopo le 21 si può occupare abusivamente il suolo pubblico?’. Piccato, il vigile mi risponde di sì”. “Se, come credo si faccia, l’agente ha registrato le mie telefonate essendo delle segnalazioni di irregolarità, il comandante del corpo potrà verificare la veridicità di quanto le scrivo, Inoltre voglio ricordare – prosegue la mail – che tavoli e sedie vengono sistemati nell’area delimitata dai paletti, dal lunedì alla domenica in orario pomeridiano, dalle 18 in poi, con o senza ztl, mentre dal lato opposto vengono posizionate panche e panchette nella totale indifferenza della polizia municipale che, alle nostre chiamate, promette l’intervento che non arriva mai”. “Al pedone non resta che spiccare il volo, soprattutto quando il traffico è intenso”, conclude la mail che, essendo firmata, pubblichiamo per dovere d’informazione.

Però, sempre per dovere d’informazione, va detto che per quanto ci consta, nei giorni e negli orari della cosiddetta movida la presenza dei vigili urbani in via Seggio c’è e sappiamo che sono stati elevati numerosi verbali ai gestori degli esercizi per il mancato rispetto delle ordinanze sindacali. Circa la possibilità di verifica delle telefonate ci auguriamo che siano state davvero registrate, cosicché il comandante della polizia municipale possa smentire o confermare le affermazioni della residente. Quanto ai tavoli collocati in strada, ci sono e sono proprio infilati tra i paletti che delimitano il percorso pedonale. E’ una collocazione autorizzata o è un abuso? Se fosse un abuso chi deve intervenire per eliminarlo?

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico