Aversa

Tribunale, Della Valle: “Prepariamoci al meglio”

 AVERSA. “Aversa si riappropria della sua storia ridiventando la città più importante a nord di Napoli con l’apertura del Tribunale e questo a pochi anni dal compimento del suo primo millennio”.

Lo afferma il consigliere comunale del PdlGino Della Valle che esprime, in una nota, gratitudine all’uomo che ha messo in rete il ‘gol vittoria’, il senatore Pasquale Giuliano. “Nel dibattito del Consiglio Comunale aperto di martedì mattina – prosegue il consigliere – sono emerse numerose idee per far fronte al grande impatto di utenza che una struttura del genere porterà in città. Settembre è alle porte e ci dobbiamo preparare al meglio. Alcune cose vanno fatte a mio parere subito. Innanzitutto, credo sia necessario predisporre aree per il parcheggio dell’utenza del costituendo Tribunale fermo restando che già sono state previste le aree di sosta (interne alla struttura) per i circa 450 dipendenti che ci lavoreranno tutti i giorni”.

Della Valle ha ribadito che ci sono due mega aree che potrebbero fare al caso nostro, anche se esse non sono nella disponibilità del patrimonio comunale. Parliamo dell’area verde detta anche ‘ex colonia’ all’interno dell’Opg che si trova ad est del Castello proprio dietro il muro di cinta che costeggia via Saporito di fronte al Parco Pozzi; e l’ex orto del complesso del Carmine che costeggia via Dragonetti.

“Per la prima area, – ha spiegato – si potrebbe chiedere al Ministero della Giustizia di darne la disponibilità all’utilizzo sin da subito e con poca spesa abbattere il muto di via Saporito per ricavarne un grande parcheggio utile non solo per le migliaia di utenti che arriveranno in città per recarsi al nuovo Tribunale ma anche per farne l’infrastruttura essenziale per la nostra Ztl e per il commercio aversano. L’area dell’ex ‘colonia’, infatti, si trova in una posizione strategica, ossia a 250 ingresso dell’ingresso del futuro Tribunale e a 200 metri da Roma e la Ztl. L’altra area da prendere in considerazione è l’ex orto del complesso del Carmine che costeggia via Dragonetti e quindi a soli 150 quindi da piazza Trieste e Trento e dall’ingresso principale del Castello Aragonese. Tale area è di proprietà del Ministero delle Finanze a cui si dovrebbe rivolgere istanza per la riconversione”. Soluzioni rapide ed immediate che il sindaco dovrà proporre a chi di competenza”.

“Le soluzioni del parcheggio interrato a piazza Marconi (spero futura piazza dei Normanni) prospettate dall’ingegner Romualdo Guida – ha aggiunto Della Valle – sono da prendere in considerazione ed è molto affascinante. Credo però che tra studio di impatto archeologico, espletamento dell’iter amministrativo del progetto di finanza e tempi di realizzazione questa sia una soluzione da porre in essere ma nel medio-lungo periodo”.

L’altro argomento affrontato e lanciato da Della Valle è il trasporto intermodale che si potrebbe organizzare sfruttando la metropolitana Napoli ovest. “Si potrebbe creare – a parere di Della Valle – un servizio ci pullman navetta tra la fermata della metropolitana di Aversa centro e piazza Trieste e Trento. L’intero percorso (metropolitana – pullman) potrebbe essere coperto con un solo biglietto, l’Unico Campania. Questa soluzione disincentiverebbe molti futuri fruitori del Tribunale dall’uso dell’auto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico