Aversa

Pizzi, gli ex An bloccano le dimissioni

 AVERSA. Dimissioni dell’assessore all’igiene urbana Massimo Raffaele Pizzi in stand-by. L’esponente pidiellino, dopo aver annunziato di voler rassegnare le proprie dimissioni dalla carica per motivi strettamente personali entro lo scorso fine settimana, …

… era stato stoppato dai suoi tre consiglieri comunali di riferimento (Gino Della Valle, Gianpaolo Dello Vicario e Michele Galluccio, ossia gli ex An). Nel corso di un incontro, infatti, Pizzi ha ribadito la sua intenzione di dimettersi continuando a sussistere i problemi di natura personale. Dello Vicario e compagni gli hanno chiesto, invece, di temporeggiare sino a settembre, anche in considerazione del fatto che, oramai, si è in piena pausa estiva.

Intanto, le sole voci di dimissioni di Pizzi hanno finito per rinfocolare le fibrillazioni già esistenti in seno al Pdl cittadino. Sono in diversi ad aspirare a quella poltrona. Bisognerà vedere se a indicare il nuovo assessore della giunta Sagliocco dovranno essere i tre ex An (che sarebbero intenzionati ad indicare un esterno di peso, una sorta di tecnico d’area Pdl) o si seguirà il criterio utilizzato per Elia Barbato e Nicla Virgilio di verificare se tra i consiglieri comunali c’è chi vorrebbe occupare la poltrona. In questo caso a sedersi il favorito potrebbe essere Stefano Di Grazia, ben visto anche dal sindaco Sagliocco e supportato da Gabriele Costanzo e Salvatore Della Vecchia. Se così non fosse si andrebbe verso i non eletti, di cui il primo è Alfonso Oliva, ex assessore della giunta Ciaramella.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico