Aversa

Normanna, fidejussione a rischio: a rischio ripescaggio in Lega Pro

 AVERSA. La Aversa Normanna precisa qual è lo stato delle cose in merito alla richiesta fidejussione per ripescaggio in Lega Pro.

Gli unici soci della Normanna, il presidente Giovanni Spezzaferri e l’ad Alfonso Cecere, nell’intenzione di continuare il calcio professionistico ad Aversa e dopo il responso della Covisoc, che ha escluso dalla Lega Pro sette squadre, stanno cercando in tutti i modi di ottenere la fidejussione di 700mila euro necessaria allo scopo. Agli istituti bancari contattati hanno avanzato la proposta che la cifra sia coperta in parte in contanti e in parte da garanzie personali.

A tutt’oggi le banche, nonostante la volontà di venire incontro alle richieste della Normanna, stanno mostrando difficoltà ad accettare questo tipo di garanzie. Purtroppo, considerando anche i tempi stretti, la possibilità di presentare la domanda per il ripescaggio appare alquanto difficile, se non impossibile.

Comunque, la società, qualunque sia l’esito della richiesta di fidejussione, andrà avanti nell’importante progetto del calcio ad Aversa. Nelle prossime ore gli istituti bancari comunicheranno l’esito definitivo dell’istanza avanzata dalla società.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico