Aversa

Movida, cittadini: “La sicurezza non può andare in ferie”

 AVERSA. La notizia è tutta da verificare ma c’è chi assicura che, causa ferie, i turni notturni della polizia municipale nelle zone della movida sarebbero a rischio.

Un rischio che preoccupa i residenti di via Seggio dove, grazie all’appena disposta estensione della ztl da via San Nicola a via San Paolo, si teme una incremento del caos notturno e degli eccessi che ne conseguiranno. Da qui una mail che pone delle domande che giriamo al primo cittadino affinché intervenga in prevenzione e non dopo, per curare eventuali danni. “Possono mai la sicurezza, l’ordine pubblico e la difesa del diritto di cittadinanza andare allegramente in ferie?”, scrivono i componenti del Comitato spontaneo dei residenti di via Seggio.

“Possono mai – incalzano – le regole trovarsi, non per motivi legati all’acquisto dell’efficacia, ma per ragioni ben più amene riguardanti la bella stagione ormai incombente, in situazione di vacatio?”. “E’ quanto qualcuno ipotizza fatalmente per la nostra città e non senza una buona dose di rassegnazione e di ineluttabilità . Annunciare – continua la mail – che dalla prossima settimana i controlli sulla città o, meglio , su zone calde di essa come quelle della movida, da parte dell’ autorità di Polizia Municipale saranno ridotti o spariranno del tutto, per ferie, equivale ad invitare i cittadini a ricorrere al “fai da te”, all’arte dell’arrangiarsi al ‘chi è bravo se ne esce…’, al ‘chi si è visto si è visto!’”.

“Credo –conclude la mail – che chi, come il nostro primo cittadino, ha dimostrato e dimostra di avere un’idea ben precisa di sviluppo di una città, avendo e continuando ad operare determinate scelte in materia di iniziativa economica, per realizzare una buona governance, deve organizzare il territorio con strumenti di controllo tali da garantire ininterrottamente, per tutto l’anno, il diritto alla sicurezza, all’ordine pubblico, alla salute alla quiete dei suoi consociati”.

“Diritti che per possono configgere con quelle scelte in caso di vacatio dei controlli”, conclude la mail dei residenti che sperano di avere dato credito a una falsa notizia. Meglio essere dileggiati per avere abboccato a uno scherzo che subire le conseguenze dell’assenza del controllo di polizia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico