Aversa

Manca il vestiario, protesta dei vigili urbani. Sagliocco si difende

 AVERSA. Protestano gli agenti della polizia municipale per la mancanza di vestiario. “Da ormai sette anni – dicono in una mail, chiedendo l’anonimato – non viene rinnovata la dotazione delle divise cosicché tanti, tra noi, non riescono più a venire in servizio in uniforme o, almeno, indossando una uniforme degna di questo nome”.

“Con l’estate forse possiamo arrangiare ma un corpo di polizia urbana con vigili che si arrangiano nel vestire non può certo fare onore all’immagine della città”, aggiungono, concludendo la segnalazione. Abbiamo verificato chiedendo al sindaco Giuseppe Sagliocco se la mail avesse un fondo di verità.

“La necessità di rinnovare il vestiario c’è”, dice il primo cittadino. “Pur non avendo sufficiente dotazione di cassa per garantire ai nostri vigili urbani una fornitura completa di divise abbiamo stanziato cinque mesi fa – continua il sindaco – 70mila euro che sarebbero stati sicuramente sufficienti almeno per l’acquisto di pantaloni e camicie per i 70 vigili urbani della città perché fossero utilizzate nel periodo estivo. Però, come mi è stato riferito dalla dottoressa Accardo, ad oggi, l’acquisto non è stato ancora fatto”.

“A questo punto – prosegue Sagliocco – ho dato disposizione alla funzionaria di inviare un sollecito al comandante della polizia municipale, competente per il settore, affinché provveda ad avviare la gara, in alternativa trasferirò agli uffici comunali la competenza di questa gara risolvendo il problema che giustamente i vigili hanno segnalato”.

“Anzi – aggiunge il sindaco – proprio prendendo spunto da questa gara ho in mente di realizzare un ufficio municipale provveditorato e contratti”. “Una nuova struttura comunale che – spiega – sarà responsabile di tutte le procedure d’acquisto che fino ad oggi sono state competenza dei diversi responsabili di settore”. “Accorpandole in un unico ufficio sarà possibile programmare, verificare che le procedure abbiano criteri omogenei e controllare gli acquisti così da non avere tempi morti né sprechi o spese che siano criticabili per importo o metodo, operando con efficienza, economicità, trasparenza e rapidità”, conclude Sagliocco.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico