Aversa

Bambini protagonisti con l’associazione “Il Cappello e l’Elefante”

 AVERSA. Nel quartiere Lemitone di Aversa, nell’ex Istituto Morano, opera da qualche mese l’associazione “Il Cappello e l’Elefante”.

Il sodalizio nasce dall’esperienza ventennale di operatori sociali e culturali con l’idea di attuare nuove metodologie educative-formative, per creare uno spazio aperto a bambini, famiglie, insegnanti, educatori dove confrontarsi su dinamiche relazionali, affettive, formative.

Il nome dell’associazione è mutuato dal romanzo di Antoine de Saint-Exupéry, “Il piccolo principe”, così come pure il motto che ne riassume le finalità e gli intenti: “Tutti i grandi sono stati bambini ma forse non se lo ricordano più”.

Ed ai bambini ed alle bambine dai 5 ai 10 anni sono rivolte le attività estive in corso nella sede di via Mazzaggio ed in particolare i laboratori “Ludus in Fabula”: approccio multisensoriale alla favola nella prospettiva di liberare ed ampliare la percezione evocativa del racconto nella narrazione.

Un percorso fatto di esperienze ludiche, manuali e di animazione teatrali, un’esplorazione nell’immaginario e nell’intensità degli affetti e delle emozioni, arte, natura, gioco, attività di educazione all’arte, all’ambiente,al gioco attraverso laboratori.

Ma l’obiettivo più ambizioso che l’associazione si è posta è quello di costituire una “Biblioteca dei Bambini” aperta al pubblico ed al territorio.E’ un’impresa molto impegnativa per conseguire la quale a partire dal 22 maggio è stata organizzata una serie manifestazioni quali cineforum per bambini, campi estivi, spettacoli di burattini, laboratori vari e la rassegna “Me tammurraje ‘e te” all’interno della quale, venerdì 26 luglio, dalle ore 20.30, si esibiranno i Musiterranea un gruppo di musica popolare molto quotato. La serata è organizzata in collaborazione con l’associazione “Carinaro Attiva – Festa della Tammorra”. L’ingresso è gratuito.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico