Teano - Vairano Patenora - Caianello - Pietravairano - Riardo

Si insedia il nuovo Consiglio Comunale: le immagini video

 TEANO. Una Sala dell’Annunziata gremita ha fatto da suggestiva cornice alla prima seduta del Consiglio comunale di Teano, tenutasi sabato 15 giugno, per sancire l’insediamento della nuova amministrazione guidata dal sindaco Nicola Di Benedetto.

Durante l’assemblea il primo cittadino ha ufficializzato i nomi dei cinque assessori della sua giunta: Eluisa Monteforte, vicesindaco con deleghe ad agricoltura, artigianato e industria; Gemma Tizzano, istruzione, cultura, beni storici e turismo; Mario Migliozzi, trasparenza e informatizzazione, politiche sociali, formazione e lavoro, commercio; Vincenzo Tranquillo, assessore a sicurezza e protezione civile, cimiteri e aree verdi, randagismo, sport; e l’esterno Eduardo Sacco, con deleghe a personale, bilancio, tributi, demanio e patrimonio.

Eletto anche il presidente del Consiglio comunale nella persona dell’avvocato Carlo Cosma Barra. Sua vice Manuela Rapa, sempre del gruppo di maggioranza. L’opposizione non ha espresso candidature sulla vicepresidenza, contestando, tuttavia, il fatto che la coalizione di governo si sia appropriata di un ruolo che di solito viene assegnato ad un esponente della minoranza.

La giovane Adele Passaretti è stata designata quale capogruppo della formazione di maggioranza “Un’Opportunità per Teano”, che, tra gli altri componenti, vede Tizzano Iannaccone, Aurelio Zanni, Renato Bellitti, Giuseppe Di Girolamo e Domenico Laurenza. Mentre in opposizione si sono costituiti due gruppi: “Impegno per il futuro”, formato dal capogruppo Valerio Toscano, Carmina Lonardo e Rosaria Pentella, e “Teano punto e a capo”, formato dal capogruppo Giovanni Scoglio e Alfredo D’Andrea.

Si è poi proceduto all’elezione dei componenti della commissione elettorale: effettivi Di Girolamo e Zanni della maggioranza e Lonardo dell’opposizione, supplenti Laurenza e Bellitti della maggioranza e D’Andrea dell’opposizione. A tal proposito, la capogruppo Passaretti ha chiesto che, in occasione della designazione degli scrutatori per le consultazioni elettorali e i referendum, sia applicato il metodo del sorteggio.

Non sono, comunque, mancate le polemiche. Nel prendere la parola, i capigruppo dell’opposizione, Toscano e Scoglio, hanno accusato il sindaco di non aver preso le distanze da attacchi personali rivolti agli avversari, soprattutto sui social network,da persone vicine a lui. Da parte sua, la neo fascia tricolore si è limitata ad un laconico “Hanno sbagliato, punto”, citando, a sua volta, gli attacchi rivolti alla sua persona e invitando l’opposizione a porre fine al clima da campagna elettorale e a lavorare tutti insieme nell’interesse della collettività.

Anche la capogruppo Passaretti, in chiusura, ha chiesto di mettere da parte i contrasti. E, in risposta agli esponenti dell’opposizione che, sommando le loro percentuali, si erano dichiarati “rappresentanti della maggioranza degli elettori”, Passaretti ha sottolineato: “Siamo noi la maggioranza eletta dal popolo”.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico