Sant’Arpino

Co.D.I., Iorio augura buon lavoro al neo presidente Guarino

 SANT’ARPINO. Sulla nomina di Antonio Guarino a presidente del Co.DI (Comitato dei Diritti dell’Infanzia), interviene Elpidio Iorio, capogruppo di Sant’Arpino “Libera@Democratica”, composto dai consiglieri Francesco Capone, Caterina Tizzano, Adele D’Angelo, Elpidio Maisto.

“Prendiamo atto – dice Iorio – della nomina di Antonio Guarino a presidente del Co.DI. e gli rivolgiamo gli auguri più autentici di un buon e proficuo lavoro. Nel contempo vogliamo auspicare che in tempi rapidi il neo presidente elabori, d’intesa con gli esperti e i rappresentanti di diverse istituzioni che da anni con passione e generosità mettono a disposizione del Codi la loro esperienza e competenza, un piano di gestione e programmazione del Codi in grado di attuare con sempre maggiore incisività le finalità e gli obiettivi che hanno ispirato la nascita di tale comitato, di cui il nostro comune è tra i pochi ad annoverarne l’esistenza. Le politiche del e per l’infanzia devono continuare a meritare da parte di ciascuno di noi un posto di assoluto rilievo nel nostro agire quotidiano”.

“La nostra comunità – continua Iorio – da circa venti anni ha messo in campo iniziative educative, formative ed istruttive di grande pregio al punto da guadagnarsi riconoscimenti e visibilità a livello nazionale, basti citare a tal proposito la felice esperienza della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola PulciNellaMente, dell’orchestra della Scuola Media ‘Rocco’, del titolo di scuola ambasciatrice Unicef e del riconoscimento di Comunità amica dell’Infanzia. La stessa istituzione del Codi si inserisce in questo virtuoso percorso. Forti di queste eccellenze e soprattutto dell’esperienza maturata nel tempo, ci auguriamo che la gestione del nuovo presidente segua questo profilo alto dal punto di vista dei contenuti e dei progetti per l’infanzia santarpinese. Ci auguriamo che il presidente Guarino voglia condividere anche con noi il suo programma di lavoro all’interno del Codi per offrire il nostro contributo sull’argomento di cui peraltro già abbiamo anticipato alcune cose nel nostro documento politico-programmatico presentato nel corso delle recenti elezioni amministrative. Un ringraziamento infine a quanti, dalla fondazione ad oggi, hanno lavorato senza risparmiarsi per tenere in vita il Codi e le sue attività”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico