Orta di Atella

Real Ortese, due giovani talenti alla Salernitana

 ORTA DI ATELLA. Non smette di stupire, nello sfornare talenti, la Real Ortese del presidente Michele Aletta.

La società di Orta di Atella, infatti, già in passato è balzata sotto gli occhi dei riflettori per essersi distinta come società di transito per giovani talenti, vedi, tanto per citare un nome, Francesco Russo, classe ‘96, dalla Real Ortese alla Reggina. Il laboratorio calcistico atellano è sempre in fermento: di queste ore la notizia che Emanuele Tinto e Giovanni Barra, entrambi classe 2001, hanno brillantemente superato i provini promossi dalla società Us Salernitana 1919.

Orgoglioso e compiaciuto, il presidente Aletta cosi esterna la propria soddisfazione: “E’ mia opinione, ma difficilmente credo di essere smentito, che il lavoro fatto con professionalità e competenza alla lunga porta sempre ai frutti sperati. Secondo la mia visione del calcio, le categorie dilettanti devono rappresentare una fucina e un primo passo per il giovane calciatore dove poter far esperienza e migliorare se stesso, prima l’uomo poi il calciatore. Con la convinzione che il calcio rappresenta un propellente per il riscatto del territorio di appartenenza. Una speranza che il calcio e lo sport rappresentino uno scudo contro la devianza giovanile, aiutiamo i giovani a crescere. Sognare non costa nulla”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico