Orta di Atella

L’assessore Eleonora Misso illustra i progetti in cantiere

 ORTA DI ATELLA. “Grazie ad una serie di iniziative quadro stiamo scrivendo la storia futura di Orta di Atella ed in questo contesto, uno dei tanti comparti in cui stiamo procedendo è certamente quello dei lavori pubblici con la realizzazione di una serie di infrastrutture strategiche”.

Lo ha detto l’assessore ai Lavori pubblici, l’architetto Eleonora Misso, illustrando tutti i progetti in cantiere per rimodellare sempre più la città che fu cara a Virgilio. In particolare, sono tre le direttrici su cui si sta muovendo con attenzione l’amministrazione cittadina guidata dal sindaco Angelo Brancaccio: edilizia scolastica, nuovo cimitero comunale e area verde attrezzata di via Fanzago.

L’esecutivo cittadino si sta muovendo a vele spiegate sul fronte dell’edilizia scolastica con due importanti novità all’orizzonte. La prima riguarda l’ampliamento della scuola dell’infanzia “Carducci” di via Toscanini, con la realizzazione di otto aule didattiche che andranno ad arricchire la dotazione di spazi di uno degli istituti scolastici cittadini, con il conseguente ampliamento delle relative sezioni. L’intervento, già partito da qualche settimana, non ha interferito con l’attività didattica appena conclusasi poiché riguarda la parte esterna dell’edificio.

Dunque, interventi significativi e concreti, che mostrano come il grado di attenzione del governo cittadino consentirà di avere una scuola più moderna, più qualificata ed efficiente. In tale ottica s’innesta anche l’iter per la realizzazione della cittadella scolastica. La settimana scorsa, infatti, sono stati consegnati tutti gli incartamenti alla Stazione Unica Appaltante che provvederà ad espletare l’intera procedura di gara.

“La nostra chiara volontà- prosegue Misso- è di accelerare il processo di sviluppo di tutti quei servizi necessari affinché Orta possa essere maggiormente vivibile e proprio in questo contesto, grazie anche all’impegno del vicesindaco, Giuseppe Mozzillo, e dell’assessore alla Pubblica istruzione, Rosa Minichino, stiamo lavorando a stretto braccio per portare a compimento quanto prima questi due importanti progetti di edilizia scolastica”. L’altro versante caldo sotto il profilo dei lavori pubblici riguarda la realizzazione del nuovo cimitero cittadino, che sorgerà nella zona a ridosso di via Clanio, in un’area appositamente individuata. Un’opera divenuta un’improrogabile esigenza per la città, viste anche le difficoltà dell’attuale cimitero ortese, nonostante la realizzazione di ulteriori 54 loculi. L’Amministrazione cittadina, ha inteso dare una risposta immediata alle istanze della popolazione residente che con insistenza ha chiesto la costruzione di un nuovo cimitero comunale.

“Non posso che essere soddisfatta – ha aggiunto Misso – per la risolutezza con cui il progetto sta procedendo e i meriti vanno certamente ascritti anche al consigliere delegato ai servizi cimiteriali Nicola D’Ambrosio per l’impegno e la dedizione che sta mettendo in campo quotidianamente”.

E ancora: nell’agenda dell’assessore Misso figura anche la realizzazione di un’area verde in via Fanzago. Una piazza pubblica concepita secondo i più moderni standard funzionali che negli intenti dell’amministrazione Brancaccio e pensata come uno spazio fruibile a disposizione della cittadinanza per eventi socio-culturali e per scopi di socializzazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico