Orta di Atella

L’architetto Russo coordinatore di Fratelli d’Italia

 ORTA DI ATELLA. Quella di aderire alla neoformazione politica Fratelli d’Italia, fondata dagli onorevoli Guido Crosetto, Ignazio La Russa e Giorgia Meloni, è una scelta coraggiosa. Questo nuovo movimento politico è l’ideale per me, ed in particolare nell’area ortese.

Esiste, quindi, un nuovo spazio politico ed un rinnovato stimolo per rimettere in piedi il centrodestra nazionale. E da qui che è partita la decisione di scendere in campo aderendo al movimento, con lo scopo primario di portare a Orta di Atella le istanze che provengono dai cittadini a gli enti che oggi sono sordi, ma che il movimenti griderà a gran voce.
Fratelli d‘Italia è e vuole essere l’artefice del un progetto politico ‘in divenire’, suscettibile di collaborazione popolare soprattutto giovani, aperto alla società civile e a quanti vogliono coadiuvare a perfezionare il futuro della nostra cittadina, senza però insabbiare la sperimentazione del passato. Cercheremo contributi concreti alla costruzione di questo progetto fuori dal politicismo ma dentro forme di ragionamento leale, pacato e costruttivo. il movimento di Fratelli d‘Italia parte da qui e comincia a scrivere le nuove pagine della storia di Orta di Atella.
Costruiremo diversi momenti di confronto e di costruzione programmatica, chiederemo in questo il sostegno di tutta la cittadinanza. Un progetto politico forte, popolare, democratico che fonda le proprie radici sui valori della solidarietà, della giustizia sociale, della trasparenza e della legalità. Un progetto politico giovane, che dia una spinta determinante alla costruzione di una nuova generazione politica per Orta di Atella.
I giovani di Orta di Atella devono necessariamente divenire protagonisti e artefici del futuro del nostro territorio. Il movimento e’ e sara’ vicino a tutti i cittadini che hanno investito e non ad Orta di Atella, le quali con grande sacrificio stanno pagando per errori non commessi ma che sono i primi a pagarne le consequenze, siamo pronti a dare un valido contributo, attraverso proposte progettuali, affinche’ l’emergenza sociale che si e’ creata venga risolta nel piu’ breve tempo possibile, dando una speranza ma soprattutto tranquillita’ a tutto il paese.
L’invito e’ rivolto anche a tutte le forze politiche di Orta di Atella, affinche’ vengano messi da parte i vecchi rancori, ma che il per bene comune ci si riunisca intorno ad un tavolo dando altrettanto contributo a proposte politiche concrete, noi crediamo che se non siamo tutti uniti non si potra’ risolvere nulla, a danno dei nostri elettori. ricordiamo un verso di un grande scrittore polacco “E’ solo chi non fa niente che non fa errori – Joseph Conrad”.
Il coordinatore architetto Massimo Russo

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico