Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Capodrise, CiP: “Accelerare iter programmatico”

 CAPODRISE. A seguito di un direttivo dell’associazione politica Capodrise in Positivo, il gruppo ha fatto un punto sulla situazione politico-amministrativa a due anni dall’insediamento.

“Oggi come allora – fanno sapere dal sodalizio – riteniamo che la scelta che portò a premiare la coalizione di Capodrise Rinasce sia stata la migliore che i cittadini potessero fare, soprattutto per aver avviato efficacemente un duro percorso di risanamento dell’Ente.

Giudichiamo importanti anche gli obiettivi raggiunti in altri ambiti, quantunque poche siano state le occasioni per comunicarli e manifestarli all’esterno, sebbene ciò sia stato chiesto da diversi componenti del gruppo consiliare di maggioranza. Tanto dunque è stato fatto, ma tanto c’è ancora da fare, sia nel migliorare l’attività di amministrazione ordinaria, sia nell’attuare i grandi progetti, soprattutto in ambito urbanistico, viste le imminenti scadenze amministrative.

In virtù di ciò, Capodrise in Positivo auspica che venga data in breve tempo un’accelerazione all’iter programmatico e venga adottato un ribilanciamento degli obiettivi per la realizzazione del progetto politico-amministrativo sottoscritto dalla coalizione di Capodrise Rinasce.

Tuttavia, se come è stato dichiarato, esiste una forza di maggioranza nella maggioranza, dobbiamo conseguentemente rilevare e constatare, seguendo la logica del discorso più o meno condivisibile, che da tale fattispecie, di natura esclusivamente numerica, dovrebbe discendere anche un maggior grado di oneri e responsabilità nell’attuazione del programma amministrativo, in rapporto alle titolarità politiche, alle competenze e alle deleghe assunte sino ad ora dalle diverse forze politiche di maggioranza.

Nonostante ciò, CIP ad oggi ritiene necessario offrire alla maggioranza un ulteriore apporto programmatico e progettuale nella proposizione di idee, presentazione di progetti e di proposte, dichiarandosi disponibile, in relazione alle risorse umane e capacità esistenti all’interno del gruppo consiliare di maggioranza, ad una rivisitazione delle deleghe assessorili, laddove dovesse essere funzionale esclusivamente ad un miglioramento e potenziamento della macchina amministrativa”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, legge antimafia e crisi d’impresa: confronto col professor De Ritis https://t.co/jtnkGLetzm

Mondragone, centro raccolta rifiuti: il progetto esecutivo targato Federico-Pacifico https://t.co/qSgCjOBWr8

Aversa (CE) - Il Parco Grassia, "passata la festa", ricade nell'abbandono (10.12.18) https://t.co/B37C7JWAjs

Gricignano, discariche abusive: "Osservatorio" chiede al commissario utilizzo di "Campania Ambiente" - https://t.co/iZuttEyA2D

Condividi con un amico