Italia

Sgominata nuova compagine di ‘Ndrangheta a Crotone: 35 arresti

 CROTONE. 35 arresti eseguiti dalla polizia, su richiesta dalla Dda di Catanzaro, a carico di persone ritenute responsabili, a vario titolo, dei reati di associazione di tipo mafioso, estorsioni, detenzione di armi comuni da sparo e traffico di stupefacenti.

L’operazione “Old Family”, condotta dalla squadra mobile di Crotone e dallo Sco – Servizio centrale operativo, e coordinata dalla Procura antimafia di Catanzaro, ha visto l’impiego di 250 uomini, con l’ausilio di altre squadre mobili, dei reparti prevenzione crimine Calabria settentrionale e meridionale, di unità cinofile e di un elicottero del reparto volo di Reggio Calabria.

Disarticolata la nuova compagine di ‘ndranghetaoperante su Crotone, composta da un nuovo gruppo federato tra le cosche Vrenna-Ciampà-Bonaventura e Megna di Crotone, oltre ai Farao Marincola di Cirò e i Grande Aracri di Cutro, con collegamenti con la cosca dei Morabito di Reggio Calabria.

I proventi delle attività illecite del gruppo confluivano in una cassa comune, che veniva suddivisa in cinque parti tra i vari componenti il sodalizio. La nuova compagine di ‘ndranghetadi fatto aveva il controllo degli appalti pubblici e dei subappalti inerenti i lavori di messa in sicurezza della strada statale 106, mostrando interesse anche nella gestione delle attività legate all’energia eolica e alla bonifica dell’area industriale dell’ex Pertusola sud.

L’indagine ha inoltre disvelato il capillare controllo della cosca nell’attività del trasporto dei componenti delle pale eoliche scaricati e stoccati in una zona del porto di Crotone. La cosca gestiva inoltre, con il monopolio sul capoluogo, un lucroso traffico di stupefacenti,in particolare cocaina, eroina e marijuana, con basi logistiche nel quartiere “Gesù” e canali di approvvigionamento nella provincia di Reggio Calabria. L’attività era condotta in collegamento con la cosca dei Morabito.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

I familiari delle vittime innocenti di camorra si appellano a Salvini: "Calpestati i nostri diritti" - https://t.co/OD1hX1GgqI

Casaluce, la Pro Loco premia l'atleta Giovanni Improta - https://t.co/O3tRN9HOMC

Aversa, De Angelis: "In arrivo nuovi gettacarte lungo le strade" - https://t.co/nCfFNRtfHe

Bancarotta fraudolenta, arrestato l'immobiliarista aversano Giuseppe Statuto - https://t.co/Y9Z36RHdWQ

Condividi con un amico