Italia

Papa Francesco istituisce una commissione sullo Ior

 CITTA’ DEL VATICANO.
E’ arrivato mercoledì in Vaticano un documento firmato da Papa Francesco l’annuncio dell’istituzione, per “desiderio del
Santo Padre”, di una “pontificia commissione referente” che permetterà al
pontefice di “conoscere meglio la posizione giuridica e le attività dello Ior
per consentire una migliore armonizzazione del medesimo con la missione della
Chiesa universale e della Sede apostolica”.

Papa Bergoglio intende apportare
una modifica alla banca vaticana, dunque. Dieci giorni fa, infatti, aveva
consegnato nelle mani di una persona a lui molto vicino, monsignor Battista Ricca, il ruolo di prelato
dell’Istituto, ovvero un anello di collegamento tra la Commissione dei
cardinali dello Ior, presieduta da Tarcisio
Bertone
, e il Consiglio di sovrintendenza, presieduto da Ernst von Freyberg.

La commissione, fa
sapere la Santa Sede, “comincia il proprio lavoro in questi giorni, non
destituisce l’attuale governo dello Ior e sarà comunque a tempo determinato”.

Nel documento papale sono anche indicate le modalità operative per la
commissione: “è dotata delle risorse umane e materiali adeguate alle sue
funzioni istituzionali. Qualora sia utile, si avvale di collaboratori e
consulenti”.

Si serve, tra gli altri “della sollecita collaborazione degli
Organi dello Ior, nonché del suo interno personale”.

“Raccoglie documenti, dati
e informazioni necessari allo svolgimento delle proprie funzioni istituzionali.
Il segreto d’ufficio e le altre eventuali restrizioni stabiliti
dall’ordinamento giuridico non inibiscono o limitano l’accesso della
Commissione a documenti, dati e informazioni, fatte salve le norme che tutelano
l’autonomia e l’indipendenza delle Autorità che svolgono attività di vigilanza
e regolamentazione dello Ior”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico