Italia

Ok del Governo a dl lavoro, bonus a chi assume

 ROMA. Presentato il
dl occupazione approvato dal Consiglio dei ministri, insieme al decreto carceri
eal rinvio per tre mesi dell’aumento dell’Iva.

“Vogliamo aiutare il
lavoro vero, di qualità”, ha detto il premier Enrico Letta. “È un intervento significativo, coperto in parte con
fondi nazionali e in parte con fondi europei. Servirà ad assumere in 18 mesi
200 mila giovani con un’intensità maggiore nel centro Sud. Ma è un
provvedimento che riguarda tutto il Paese. Vogliamo dare un colpo duro alla
piaga della disoccupazione giovanile”, ha detto Letto parlando dell’occupazione.

Previsti incentivi anche per l’assunzione dei giovani e agevolazioni per chi ha
più di 50 anni. “È sicuramente un segnale positivo – il commento di Susanna Camusso, segretario generale
della Cgil – che il provvedimento degli incentivi si rivolga ad assunzioni a
tempo indeterminato, a trasformazioni di contratti precari in contratti a tempo
indeterminato”.

Il decreto lavoro, ha aggiunto il ministro dello Sviluppo economico
Flavio Zanonato, prevede “la
defiscalizzazione totale, per una durata di diciotto mesi, per le imprese che
assumeranno un giovane a tempo indeterminato”. Così come anticipato in
precedenza, le risorse andranno per lo più alle Regioni del Sud.

Nel
dettaglio, 500 dei 794 milioni messi a disposizione per i giovani, andranno
alle Regioni del mezzogiorno (100 mln per il 2013, 150 per il 2014, 150 per il
2015 e 100 pe ril 2016).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico