Italia

Nasce senza gambe e un braccio: abbandonato in ospedale

 AREZZO. “E’ molto bello”. Chi lo ha visto lo descrive così il piccolo neonato abbandonato dai genitori in ospedale due mesi fa perché nato senza gambe e un braccio.

Il parto è andato bene, non ci sono state complicazioni, ma al momento della nascita è arrivata la terribile scoperta: il piccolo aveva delle gravissime menomazioni. È stato l’ospedale a prendersi cura di lui dopo l’abbandono.

E sono stati proprio i medici e le infermiere a scegliere per lui il nome. Lo hanno chiamato Francesco, in onore del nuovo pontefice. Il piccolo ha trascorsoil suo primo mese di vita in ospedale, coccolato dagli operatori. Poi è stato dato in affidamento a un istituto-famiglia in provincia di Arezzo.

E come prevede la legge, ora sarà il tribunale minorile di Firenze a decidere se darlo in adozione a una famiglia vera. I suoi genitori, entrambi stranieri, hanno detto che non sapevano quell’handicap.

“Sembrava che i due fossero solo di passaggio ad Arezzo” dicono dalla struttura ospedaliera.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico