Italia

M5S, lascia anche la senatrice Anitori

 ROMA. “Non
riconosco più l’impostazione iniziale del Movimento che è diventato proprio
quel partito personale dallo stesso tanto criticato, con un sistema feudale di
fedeltà che respinge o espelle chi dissente, chi non si allinea”.

Così motiva
la sua decisione di lasciare il Movimento 5 Stelle la senatrice Fabiola Anitori per passare al Gruppo
Misto. Grillo, dunque, continua a perdere “pezzi”.

“Gli avvenimenti registrati
all’interno del M5S negli ultimi mesi mi hanno profondamente segnata, peraltro
in un periodo molto delicato della mia vita”, spiega Fabiola Anitori.

Parole
che ricordano quelle di altri fuoriusciti: “Non riconosco più l’impostazione
iniziale del Movimento che è diventato proprio quel partito personale dallo
stesso tanto criticato, con un sistema feudale di fedeltà che respinge o
espelle chi dissente, chi non si allinea”.

Gli ultimi a lasciare, tra espulsi e
volontari, erano stato Paola De Pin,
Adele Gambaro e Marino Mastrangeli, Vincenza
Labriola
e Adriano Zaccagnini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico