Italia

Iva, Berlusconi: “Sfori i patti Ue, tanto non ci cacciano”

 ROMA. Il Pdl non vuole l’aumento dell’Iva e l’ha ribadito attraverso le parole di Silvio Berlusconi.

Ma per poterlo fare bisogna “sforare” il limite del 3% del deficit, nonostante gli impegni presi con l’Ue, “tanto non ci cacciano”, ha detto il Cavaliere.“Si dice che il Governo stia affannosamente cercando 8 miliardi – ha detto Berlusconi – ma quale azienda, non si possono tagliare i costi dell’1%? È veramente una cosa non accettabile che non si riescano a trovare questi fondi”.

“Il governo non potrà mai creare lavoro – ha aggiunto – il lavoro lo possono creare solo gli imprenditori, dobbiamo sostenere questi capitani coraggiosi che oggi dobbiamo chiamare eroi”.

E poi parla della Ue. “Si dice che l’Unione europea non lo consente perchè superiamo il 3% del debito. Andiamo sopra il Patto fiscale, il Fiscal compact e il debito. Bisogna che qualcuno nel governo abbia il coraggio e l’autorità di andare a Bruxelles e di dire a quei signori. Noi siamo in queste condizioni perchè ci avete cacciato voi con la vostra dannata politica di austerità. Dobbiamo rimettere a posto le cose, da qui in avanti il limite del 3% del Fiscal compact ve lo potete dimenticare”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico