Italia

Berlusconi: “La guerra civile è finita”

 ROMA. “Siamo riusciti a mettere insieme il centrodestra e il centrosinistra ponendo fine a una lunga guerra fredda, ad una guerra civile. Abbiano un governo forte che può fare quelle riforme e che una sola parte non poteva fare”.

Lo afferma Silvio Berlusconi in un’intervista rilasciata al Tg di T9 in onda alle 19.00. “È importante – aggiunge – che ci siano le 2 parti che sostengono il Governo. E che possano varare la riforma della costituzione che possa portare il nostro paese alla elezione diretta del capo dello stato”.

E poi: “Abbiano un governo forte che può fare quelle riforme che una sola parte non poteva fare. Un governo forte anche nei confronti con l’Europa”.

Silvio Berlusconi parla del ballottaggio per il Campidoglio a Roma ma guarda a Palazzo Chigi quando ricorda che “il voto su Roma è importante in un momento come questo in cui – sottolinea – siamo riusciti ad arrivare a questa svolta epocale in cui siamo riusciti a mettere insieme il centrodestra e il centrosinistra ponendo fine a una lunga guerra fredda, a una guerra civile”.

E ancora. Secondo il Cavaliere, “Serve che questo governo vada a Bruxelles e dica ‘io faccio così”. Non possiamo più accettare certi diktat. Siamo noi che dobbiamo decidere ciò che è necessario fare per rimettere in piedi la nostra economia”.

Berlusconi aggiunge di ritenere “importante per il centrodestra che la Capitale sia amministrata dal centrodestra” e per i romani “dare un contributo alle nostre battaglie nazionali: contro l’oppressione fiscale, burocratica e giudiziaria”.

“Il voto su Roma è importante in un momento come questo – dice ancora Berlusconi – in cui siamo riusciti ad arrivare a questa svolta epocale in cui siamo riusciti a mettere insieme il centrodestra e il centrosinistra”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico