Italia

Alfano a Letta: “Se non si realizza programma non andiamo avanti”

 ROMA. “Se il programma non è realizzato il governo avrà problemi”. Così il vice premier e ministro dell’Interno, Angelino Alfano, intervenuto in collegamento telefonico al Festival del Lavoro a Fiuggi, sul destino del governo.

“La mia idea è molto chiara – dice Alfano – il destino del governo è inevitabilmente legato al destino del programma. Il programma è realizzato e il governo va avanti, se il programma non è realizzato il governo avrà problemi, questo è inevitabile. Sulla questione giudiziaria le nostre idee sono fin troppo chiare, ma non le abbiamo poste come questione condizionante per il governo. L’economia deve essere invece la bussola”.

Secondo Alfano “alcuni gol questo governo li ha fatti e hanno avuto il meritato consento da parte dell’opinione pubblica. Mi riferisco per esempio agli eco bonus che possono rimettere in moto l’edilizia e mi riferisco a ad alcuni interventi molto efficaci Equitalia e una riforma in direzione liberale dei suoi poteri. Così come una serie di decreti urgenti e che quindi entreranno in vigore immediatamente che riguardano le infrastrutture e i lavori pubblici. Ora – ha concluso – dobbiamo innanzitutto intervenire sulle tasse, diminuirle sui nuovi assunti”.

“Dal Popolo della libertà massima lealtà verso l’esecutivo di Enrico Letta, ma i provvedimenti economici devono essere la stella polare da seguire senza esitazioni”, dice Renato Brunetta, presidente dei deputati del Pdl.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico