Cesa

Raduno delle Fiat 500 in ricordo di Elio Mazzara

 CESA. Anche quest’anno si è tenutoil “Raduno delle Fiat 500 & derivate”, domenica 23 giugno, lungo le stradedi Cesa.

Il rombo dei motori ha testimoniato ancora una volta la passione in connubio con la cultura ed il turismo. La novità di questodecimo raduno è stata la dedica speciale che il presidente Giuseppe Oliva, fiduciario del Fiat 500 Club Italia per Caserta e province, con tutto lo staff Oliva Motors, ha rivolto ad un giovane con una grande passione per le quattro e le due ruote, Elio Mazzara, che ha perso la vita in un incidente stradale. Una tragedia che ha colpito l’intera comunità di Cesa che perdeva un ragazzo, di appena 28 anni, amato e stimato da tutti.

“Lo vogliamo ricordare – ha detto Giuseppe Oliva, che ha voluto intitolare a lui l’evento organizzato – e immaginiamo questa giornata come l’avrebbe voluta Elio. Un bel giro in auto, un sostanzioso pranzo in un clima di festa e due risate tra amici. Noi vogliamo ricordare Elio com’era; solare, determinato, con un forte entusiasmo per la vita e con un grande cuore , e sempre disponibile”. Nel ricordo di Elio è statp osservato un minuto di silenzio prima della partenza del percorso da svolgere accompagnato da una colonna sonora.

Il tanto atteso evento che rappresenta il connubio tra la più leggendaria delle auto d’epoca, il paesaggio e la cultura si conferma momento importante per l’intera zona poiché il suo percorso itinerante permette la promozione e la fruizione del patrimonio cittadino orientato alla riscoperta del gusto del passato e della tradizione. A conferma dell’interesse e la passione mostrata dal presidente del “Club Classic Team di Cesa”, Giuseppe Oliva, con la collaborazione dei soci e dell’intero staff di “Oliva Motors”, la manifestazione, senza nessun scopo di lucro, ha avuto come obiettivo quello di far conoscere la mitica 500 a coloro i quali non hanno avuto la gioia di possederla.

La formula, vincente per lo scorso anno, è stata riconfermata. La giornata ha riunito appassionati del paese e dintorni, che avranno l’opportunità di conoscere meglio un auto che ha segnato la storia del Made in Italy in un entusiasmante tuffo nel passato sotto l’insegna della 500. La cultura e la tradizione si sono unite per offrire ai partecipanti un’occasione per ammirare la 500. Il corteo ha attraversato.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico