Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Incontro con i commissari, le forze sociali si dissociano da Furia

 CASAL DI PRINCIPE. La Pro Loco di Casal di Principe, insieme alle associazioni San Rocco, il Centenario, Quartiere Villa, Noi Insieme e Il Riscatto, si dissocia dalle dichiarazioni rilasciate dal ragionier Luigi Furia della Federconsumatori, che ha criticato i commissari straordinari a margine dell’incontro tenutosi con le forze sociali della cittadina.

“Le dichiarazioni rilasciate da Furia sono espressione unicamente del pensiero personale. Nel merito le associazioni intendono chiarire che non si sono affatto sentite minacciate (sia nell’incontro che in altre circostanze) dall’amministrazione comunale retta dal Prefetto Riccio, né tantomeno credono che si sia instaurato un dialogo tra sordi. Infatti, ad ogni richiesta di incontro vi è sempre stata una risposta rapida dei commissari”.

“Noi crediamo, pertanto, – precisano le associazioni – che, anche se minimo, si è instaurato un dialogo che certamente ha e dovrà avere uno sviluppo sicuramente costruttivo per il futuro. Quindi, noi vogliamo che il dialogo avviato con la commissione straordinaria, capeggiata dalla dottoressa Riccio, non solo non venga interrotto, ma anzi continui con maggiore intensità nella speranza di portare a soluzione, anche con il contributo delle Associazioni della società civile, almeno qualcuno dei tanti grandi e gravi problemi che assillano la comunità di Casal di Principe”.

“Per tale ragione – concludono – la Pro Loco ha anche chiesto agli uffici competenti il bilancio 2011-2012 onde valutare fattivamente come poter incidere sulla gestione attuale, sempre in un’ottica di dialogo costruttivo per il bene Casal di Principe”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Sant'Arpino, "Libera Mente" incontra i cittadini e raccoglie le loro istanze - https://t.co/zfduZefsZ9

Migranti "scaricati" al confine. Salvini: "Vergogna internazionale". La Francia: "Non lo faremo più" - https://t.co/3bVem0mHtU

Pompei, scoperta nuova iscrizione: l'eruzione a ottobre e non ad agosto - https://t.co/em7JOKvebA

Tap, il ministro Lezzi: "Troppo costoso fermarlo". Comitato: "Eletti M5S si dimettano" - https://t.co/cqu0GBJOyv

Condividi con un amico