Quarto

La Polisportiva chiude la prima stagione al quarto posto

 CARINARO. Aria di consuntivi in quel di Carinaro dopo una stagione calcistica, che ha visto impegnata con buoni risultati (quarto posto), una squadra dilettantistica nel campionato regionale di seconda categoria, guidata dal presidente Raffaele Mattiello e dal dirigente avvocato Nicola Turco.

Una compagine sportiva, quella dell’Asd Polisportiva Carinaro, nata quasi per gioco, che tra lo scetticismo generale ha regalato momenti di gloria calcistica che a Carinaro mancavano da molti anni. E l’ha fatto affidando un gruppo di giovani atleti (media 22 anni) nelle mani esperte di un tecnico quale Mister Silverio Cottunoche ha portato questo gruppo di ragazzi a giocarsi i playoff per la promozione diretta in prima categoria, obiettivo questo dichiarato per la prossima stagione, seppur sfumato sul campo. Sì, perché l’Asd Polisportiva Carinaro rilancia.

“Indipendentemente dai playoff c’è voglia di fare la prima categoria – dichiara il Presidente Mattiello – certamente, con l’aiuto ed il coinvolgimento dell’intero paese è tutto molto più facile. Dal punto di vista societario invito chiunque abbia voglia, non solo dal punto di vista economico ma anche materialmente di intraprendere questo cammino insieme, percorso che può regalare solo soddisfazioni così come avvenuto quest’anno e far crescere sempre di più il paese Carinaro”.

Appello alla cittadina, quindi, ad avvicinarsi alla squadra sotto tutti i punti di vista, quello del presidente, al quale si accosta quello dell’avvocato Turco, vero factotum del sodalizio gialloblù, il quale nel rivendicare quanto di buono fatto, lascia trasparire buoni propositi per l’anno venturo.

“Ringraziamo in primis il presidente Lello Mattiello – dice Turco – per aver garantito alla squadra questo campionato ed è già in prima linea per quello prossimo di prima categoria. Ringraziamo poi gli sponsor, gli amici, i gestori del campo comunale di via Fratte e quelli del Campo Sant’Eufemia, che ci hanno dato sostegno fondamentale per la riuscita di un dignitoso campionato. In ultimo, non perché meno importante, ringraziamo il Sindaco ed i soli consiglieri che si sono interessati anche di questa nuova realtà sociale contribuendo con le proprie competenze e disponibilità a far crescere questo sodalizio. Dal punto di vista societario si è in fase progettuale. In tal senso comunichiamo la convocazione, per il giorno 28 giugno, di un’assemblea pubblica (si spera presso la sala consiliare) alla presenza di tutte le forze e realtà cittadine interessate ad un progetto di ampio raggio e portata qual è la prima categoria. Tutto è in discussione e si è pronti ad ogni soluzione per far vivere e splendere il calcio a Carinaro. Resta comunque il dato inconfutabile che l’Asd Polisportiva Carinaro con i risultati e la voglia dei nostri ragazzi, ai quali vanno i miei più sentiti ringraziamenti, è riuscita, con tutte le difficoltà di una matricola, a fare calcio in ogni posto e luogo toccato, strappando applausi ed apprezzamenti per quanto mostrato sia dal punto di vista organizzativo (unica società ad offrire il servizio di autoambulanza sul campo) che tecnico. A chi ci augurava la fine, nel mese di dicembre 2012 ed a quanti gioivano per le nostre poche sconfitte non ci poteva essere risposta migliore che quella mostrata dai ragazzi per l’intera stagione. Per quanto riguarda il sottoscritto, comunico le mie dimissioni dall’Asdp Carinaro, lasciando in dote le basi e struttura per la prossima stagione e soprattutto una rosa fantastica di atleti alla quale va il mio più sentito plauso per avermi fatto sentire non un dirigente ma parte integrante di un gruppo che tra mille difficoltà ha insieme lottato, vinto, perso, gioito, imprecato e litigato ma che alla fine ha raggiunto un risultato solo da osannare. Se il calcio è di chi lo ama, il sottoscritto il proprio campionato l’ha vinto. Ad maiora Ragazzi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico