Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Servizio igienico urbano, la Fiadel fa chiarezza

 CAPUA. Riceviamoe pubblichiamo la lettera inviata dalla segreteria provinciale di Caserta della Fiadel, federazione italiana autonoma dipendenti enti locali.

“Da alcuni mesi abbiamo assistito alle sortite sugli organi mediatici del consigliere comunale di Capua con delega all’ambiente, Marco Ricci, circa la questione del servizio di igiene urbano affidato ad oggi alla ditta Rent Line, e sulla nuova gara, che sarà indetta a breve, e che prevede il passaggio di cantiere per 4o unità.

Ancora una volta l’ex assessore al ramo, ma con delega ancora al settore, sbaglia perché sa benissimo che le unità sono 51 in servizio sul territorio. I lavoratori che Ricci vorrebbe lasciare a casa, lo vogliamo ricordare ai più distratti, sono stati reintegrati dal Giudice del Lavoro con tanto di sentenza. Infatti quando vi fu un passaggio di cantiere precedente, Ricci aveva provato a creare nuovi undici disoccupati, facendo transitare all’allora ditta Impresud, solo 40 unità.

Ovviamente i penalizzati fecero ricorso alla magistratura vincendo la causa e noi come O.S. siamo ancora in lotta affinché gli stessi vengano regolarizzati e si dia valore alla sentenza del Giudice! Per mesi infatti gli stessi hanno lavorato full time, ricevendo cosa vietata dalla legge, e anche dal buon senso, una busta paga per partime. Su questo punto e su altri abbiamo incontrato l’attuale ditta, che ci ha assicurato che a giorni provvederà a sanare tutte le posizioni e quindi a rispettare leggi e sentenze! Noi della Fiadel, abbiamo preferito sino ad oggi il silenzio mediatico, non volendo rispondere ai proclami a mezzostampa fatti da Ricci, ma alla luce delle novità odierne non possiamo stare in silenzio.

Sembra giusto che i cittadini capuani sappiano che da qualche giorno è stata fatta una nuova assunzione. E invece di attingere dal consorzio di bacino dove vi è ancora una unità da assorbire, il nuovo fortunato vincitore della lotteria del lavoro, tale L.C., è stato assunto come preposto al controllo. Non sappiamo se con contratto a tempo indeterminato o meno, ma secondo indiscrezioni dei lavoratori del cantiere di Capua, pare che lo stesso, assunto con mansioni di preposto al controllo,sia molto vicino ad un politico capuano.

Allora chiediamo al Sindaco e al Consigliere Ricci ed al dirigente di settore del comune capuano, se hanno vigilato su tale atto. Perché tra poco, passato il periodo previsto dal CCNL i lavoratori saranno 52| E poi non si vengano a lamentare, quando ci sarà il passaggio di cantiere secondo l’art.6 del Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro, perché se 52 sono, 52 dovranno essere,in quanto, e ricordiamolo bene, sugli undici, si è già espresso il Giudice del Lavoro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico