Campania

Narcotizzata e stuprata nell’Alto Casertano

 CASERTA. In due violentano una giovane donna, arrestati dai carabinieri.

L’episodio si è verificato a Piedimonte Matese (Caserta) dove sono stati arrestati Vincenzo V. 38 anni e Pasquale B. 44enne, entrambi di Cerreto Sannita nel Beneventano, poiché ritenuti responsabili di una violenza sessuale ai danni di una giovane donna di Piedimonte Matese.

Secondo quanto emerso dalle prime indagini, la vittima, dopo essere stata narcotizzata con una bevanda, sarebbe stata stuprata dai due in una zona isolata, ubicata in località San Pasquale di Piedimonte Matese, proprio nelle vicinanze del Santuario di Santa Maria Occorrevole.

La ragazza, dopo aver subito la violenza, è riuscita a divincolarsi e a rifugiarsi in un locale pubblico dove ha chiesto aiuto. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno soccorso la vittima e hanno bloccato i due aggressori.

La giovane è stata ricoverata all’ospedale civile di Piedimonte Matese, mentre i due fermati dopo le formalità di rito sono stati trasferiti nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico