Campania

La camorra e il business dei funerali: blitz contro il clan Moccia

 NAPOLI. Un’operazione contro il clan camorristico dei Moccia è stata condotta nella notte dai carabinieri nella zona di Casoria dove è stato scoperto un vero e proprio monopolio camorristico nel settore delle onoranze funebri.

Arresti e sequestri sono stati eseguiti dai militari coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia. Sono quattro le persone arrestate dai carabinieri nell’ambito dell’inchiesta sul racket del “caro estinto”. Tra loro figura Salvatore Esposito, imprenditore ritenuto orbitante nella sfera di influenza del clan Moccia. Ai quattro vengono contestati, a vario titolo, i reati di associazione camorristica, illecita concorrenza, estorsione e trasferimento fraudolento di beni.

Le indagini hanno fatto luce anche su un grave episodio avvenuto nel settembre del 2011, quando una troupe della trasmissione televisiva “Le Iene” fu aggredita mentre girava un servizio sugli altissimi costi dei funerali a Casoria e privata delle attrezzature.

Nel corso dell’operazione sono state sequestrate 61 unità immobiliari ritenute nella disponibilità di Esposito, i cui guadagni annui vengono calcolati dagli investigatori in circa dieci milioni.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico