Aversa

Vittime della Strada, “II° Memorial Luigi Ciaramella”

 AVERSA. Con la consegna di oltre 120 palloni ai giovani calciatori che sono scesi in campo, applauditi dal numeroso pubblico presente, si è concluso il ‘II Memorial Luigi Ciaramella, Gianni Cecchini, Mario Grieco e tutte le vittime della strada’.

Il torneo si è svolto sui campi in erba sintetica di calcetto e calciotto dello stadio ‘Bisceglia’ di Aversa ed è stato organizzato dall’Aversa Normanna, in collaborazione con le ‘Mamme Coraggio’ dell’Associazione Italiana Familiari Vittime della Strada. Si sono affrontate cinque scuole calcio: oltre all’Aversa Normanna, hanno partecipato al torneo il Real Carinaro, l’Asd Aversa Sporting Accademy, la S.C. Giuseppe Barbella e la S.C. Città di Casoria.

L’aspetto tecnico ed al risultato finale, per una volta, sono passati in secondo piano. La grande partecipazione di pubblico e il messaggio che gli organizzatori hanno voluto lanciare sulla sicurezza stradale e il rispetto delle norme del codice della strada hanno sancito il successo della manifestazione. L’evento è stato presentato da Arianna Di Martino ed ha visto la partecipazione della scuola di ballo ‘Aral Dance’, mentre Francesca Di Bernardo, cugina di Mario Grieco, ha cantato in onore di tutte le vittime della strada.

“E’ stato un bel momento di condivisione e sensibilizzazione, – ha commentato Biagio Ciaramella, responsabile della sezione Aifvs di Aversa e dell’Agro aversano – rivolto soprattutto aoprattutto deo Biagio Ciaramella, presidente della sezione Aifsrtecipazione di pubblico oncluso il ‘i genitori presenti, che hanno apprezzato l’iniziativa. Tutto è stato possibile grazie alla grande disponibilità del presidente Giovanni Spezzaferri, della moglie, la signora Giancarla Perugini, dell’amministratore delegato Alfonso Cecere e di tutto lo staff dell’Aversa Normanna che è stato a noi vicino. Vorrei, inoltre, ringraziare i rappresentanti delle istituzioni presenti alla manifestazione: il vice sindaco di Trentola Ducenta Giuseppe Esposito, l’assessore alla viabilità del Comune di Carinaro Giovanni Parente e il consigliere provinciale Luigi Menditto. Un grazie, infine, all’Arma dei Carabinieri ed ai Vigili Urbani di Aversa”.

“Siamo noi a ringraziare l’Aifvs per ciò che fa”, ha affermato il presidente Giovanni Spezzaferri. “Tutti noi dobbiamo essere grati alle ‘Mamme Coraggio’ per l’impegno in memoria dei loro figli e per evitare che altre tragedie colpiscano le famiglie. Per questo invito tutte le istituzioni presenti sul territorio ad essere vicine all’Aifvs, in modo che la sicurezza stradale diventi un loro, oltre che nostro, obiettivo principale”.

“Abbiamo passato un pomeriggio all’insegna della solidarietà e dello sport, – è stato il commento dell’ad Alfonso Cecere – un binomio che l’Aversa Normanna unisce spesso e volentieri. Scuotere le coscienze su un argomento delicato e vitale come la sicurezza stradale, l’uso del casco e il rispetto del codice della strada è un lavoro importante, utile ai genitori ed alle giovani generazioni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico