Aversa

Pendolari, un treno in più e idea sconti

 AVERSA. Per i pendolari in partenza da Aversa e diretti alla capitale sembra fatta. Con il nuovo orario invernale i problemi denunciati a ripetizione dai media potrebbero essere risolti.

Per i pendolari ci sarà almeno un treno in più, sia per la partenza da Aversa che per il ritorno da Roma e potrebbe arrivare una riduzione della tariffa di abbonamento per i treni ad alta velocità che, in caso di necessità, possono essere una valida alternativa agli intercity. Inoltre potrebbe arrivare una sorta di convenzione capace di consentire di parcheggiare, a prezzo scontato, le autovetture degli abbonati nell’area riservata al parcheggio auto degli operatori ferroviari.

Questo il risultato ottenuto dal comitato dei pendolari della città di Aversa nel secondo incontro che la Consulta Regionale delle Associazioni ha avuto con l’assessore campano alle infrastrutture e trasporti Sergio Vetrella. Tra gli impegni dell’assessore da ricordare la nascita di un filo diretto con il Comitato aversano.

Soddisfatta Augusta Fabozzi, portavoce del comitato dei pendolari che sottolinea la grossa novità rappresentata dalla possibilità di avere un contatto diretto con l’assessorato: “Insieme alla massima disponibilità dimostrata dall’assessore per le nostre problematiche – commenta Fabozzi – poter contare su un ascoltatore che ha competenza fattiva diretta sul servizio ferroviario per i pendolari rappresenta una garanzia per la soluzione di ogni possibile nuova problematica che si dovesse presentare in futuro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico