Aversa

Normanna, presentati Fabiano e Molino

 AVERSA. Si è svolta il 15 giugno, nella sala stampa dello stadio ‘Bisceglia’, la conferenza stampa di presentazione del neo allenatore Franco Fabiano e del direttore sportivo Gigi Molino.

Il presidente della Aversa Normanna Giovanni Spezzaferri e l’ad Alfonso Cecere hanno fatto gli onori di casa, in questo evento che ha rappresentato l’avvio di un modello innovativo di comunicazione anche per molte società di calcio appartenenti a categorie superiori. La conferenza stampa, infatti, è stata trasmessa in diretta streaming attraverso il sito www.aversanormana.it, mentre tifosi e operatori della comunicazione hanno potuto effettuare le domande tramite twitter, digitando l’hashtag #aversanormanna.

La risposta a questa novità è stata più che positiva, con oltre 400 persone, tra social e diretta, che hanno seguito la presentazione. A prendere per primi la parola sono stati i massimi dirigenti normanni. Il presidente Spezzaferri, ha ribadito, ancora una volta, “la volontà di fare calcio ad Aversa, nonostante la retrocessione, e di fare calcio ad alti livelli. Quindi, – ha proseguito – a prescindere dalla categoria, abbiamo intenzione di costruire un team importante. C’è un’organizzazione da squadra professionistica, come dimostra l’ottima scelta di trasmettere questo evento in diretta streaming, cosa che non mi risulta abbiano fatto in molti o forse nessuno. Il ripescaggio è possibile, a condizione che ci siano aiuti concreti. C’è da sborsare una cifra elevata e di questi tempi è dura”.

“Ricominciamo da tre – ha proseguito l’ad Cecere – il presidente, io e le strutture della società. Quando si vince il merito è di tutti, così quando si retrocede ognuno deve prendersi la sua quota di responsabilità. Abbiamo provveduto all’azzeramento delle cariche, per poi ripartire con il nuovo tecnico e il nuovo diesse. C’è poi una base importante, che è il nostro ottimo settore giovanile. Per la serie D la questione under è già risolta, fra quelli in nostro possesso e quelli che devono rientrare dai prestiti. Tutti gli impegni economici passati sono stati assolti e siamo pronti ad assolvere i prossimi. Discorso a parte è la fidejussione per il ripescaggio”. E poi stata la volta di mister Fabiano. “E’ uno stimolo venire ad Aversa, perché c’è una società forte e seria. A prescindere dal campionato, scenderà in campo una squadra che darà l’anima dal primo al centesimo minuto. Sono contento di vedere una sala stampa piena, nonostante la retrocessione. Significa che c’è ancora interesse intorno a questa società e alla squadra”.

Il diesse Molino nomi di calciatori non ne fa ma assicura che “faremo una squadra giovane, forte, con gente che ha voglia di raggiungere l’obiettivo prefisso, qualsiasi esso sia, il primo posto in serie D o i primi sette in Seconda Divisione. Non sono qui di passaggio, ma per gettare le basi e ritornare nella Lega Pro unica”. In prospettiva ripescaggio una proposta interessante è arrivata dal socio sostenitore Romualdo Guida.

“Tramite l’aumento di capitale della società Corso Normanno srl, impegnata nella rinascita del centro storico normanno, o con l’ingresso di nuovo soci, – ha affermato Guida – potrebbe essere possibile raggiungere quella cifra di 700.000 euro necessaria per fidejussione. Un deposito bloccato che tornerà a chi lo ha versato senza perdere gli interessi. Corso Normanno potrebbe, così, essere vicino alla società e ‘acquistare meriti’ nei confronti della città, mentre l’Aversa Normanna ritornerebbe nel calcio che conta. Un percorso che apre le porte anche ad un azionariato popolare. Ne parlerò nei prossimi giorni con i soci di Corso Normanno e con il sindaco di Aversa Giuseppe Sagliocco”.

Durante la conferenza stampa, infine, sono stati presentati il nuovo team manager Giuseppe Vitale e il nuovo segretario Peppe Messineo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico