Aversa

Il “giallo” del campo di calcetto in via Bachelet

 AVERSA. Un campo di calcetto sorge in periferia su un’area standard e in comune non sanno cosa rispondere ai Giovani Democratici che chiedono lumi in proposito.

Anzi, parlano si un’opera privata sorta, forse, su suolo privato. Un giallo tutto aversano. «Abbiamo appreso con sorpresa e contentezza che lo standard in via Bachelet sia stato in “parte” utilizzato per la costruzione di un campo di calcetto. Non lo diciamo per fare strane allusioni al fatto che in quella via dimora il Sindaco e i suoi cari, lo diciamo perché se il nostro Sindaco ci ha fornito di questo piccolo campo sportivo vorremmo semplicemente capirne e saperne di più sul suo utilizzo» affermano i Gd in una nota rivolta all’amministrazione di centrodestra.

Gli estensori della nota concludono, poi, affermando: «Nonostante la realizzazione decisamente approssimativa dell’impianto riteniamo possa essere una nota positiva per questa città e vorremmo che fosse una struttura funzionante e che non si trasformasse come ormai avviene su tutto nel solito slogan elettorale di questa Amministrazione».

Tutte speranze queste dei giovani del partito del presidente Enrico Letta che, a sentire gli esponenti della maggioranza, rischiano di rimanere deluse. «Quel campo di calcetto –afferma, infatti, l’assessore pidiellino ai lavori pubblici Elia Barbato- non credo affatto sia un’opera pubblica. Se così fosse dovrei saperlo. Credo, invece, si tratti di un campetto realizzato da un privato su un residuo di suolo privato a ridosso di uno standard, ma notizie in merito credo siano di competenza del collega con delega all’urbanistica Ninì Migliaccio».

Detto, fatto. Quest’ultimo dichiara a sua volta: «Non sono in grado al momento, di dare una risposta definitiva. La problematica mi è stata sottoposta nella serata di venerdì e solo lunedì (oggi, ndr) potrò verificare se si tratta di un’opera privata». «Mi sorprende – chiude il consigliere Pd Marco Villano – che due importanti assessori della giunta Sagliocco, con deleghe inerenti il settore, come urbanistica e lavori pubblici, non sappiano che quel campetto è pubblico. C’è una determina del dirigente dell’Area Lavori Pubblici, la numero 96 dell’11 febbraio scorso, con la quale si assegnano i lavori per il campetto ad una ditta con un importo al di sotto dei 10mila euro per evitare la gara. Basta andare sul profilo Fb del compagno Pasquale Fiorenzano, dirigente dei Gd per verificare. C’è la foto dell’atto».

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico